Villa Gaia Fabris

Chi, recandosi a Camposampiero (PD), e percorrendo Via Fabris verso Nord si appressi a Villa Gaja (Già Fabris), viene immediatamente rapito dalla bellezza dell’ampio prato, all’orizzonte del quale, quasi isola in un verde mare, sorge l’amena dimora agreste. L’edificio che presenta caratteristiche tipiche delle ville veneziane, risale alla seconda metà del Settecento. Il blocco del corpo centrale è sostanzialmente unitario, salvo che per un leggero avanzamento della parte centrale, nella quale si apre al primo piano la bella trifora balaustrata. Verticalmente, due cornicioni sottolineano la suddivisione in tre piani ed un coronamento sagomato decora e dà slancio alla struttura.

villa Gaia-Fabris