da Trieste

Per ricerche sul nostro cognome

da Trieste

Messaggioda roberto » 26/04/2008, 11:34

Scritto il 2006-09-23 alle ore 15:57:11 da Roberto Fabris

Caro Ignazio,
sono naturalmente anch'io un Fabris e ti scrivo da Trieste con i miei più vivi complimenti per il sito, è stata una bellissima sorpresa questa tua iniziativa di raccogliere i Fabris di tutto il pianeta.
Come già sai, a Trieste, ci sono molti Fabris, ma forse interesserà sapere che già in un documento del 1202, nel quale Trieste prometteva obbedienza al Doge Enrico Dandolo, firmato da oltre 350 cittadini, compaiono un R. Faber e un Ca. Faber.
Tuttavia i numerosi Fabris oggi a Trieste non credo siano tanto i discendenti di quei cittadini del 1202, quanto della vasta immigrazione di Veneti, Dalmati e Friulani (e di altre genti) che si ebbe a Trieste nel 18° secolo dopo che venne dichiarato il porto franco. Come conseguenza di questa immigrazione, l'antico dialetto triestino, arcaico e latineggiante, sparì in breve tempo e venne sostituito dal dialetto veneziano del 18° secolo, che era la lingua universale dell'Adriatico, e che venne adottato da tutti i nuovi abitanti di Trieste, greci, egiziani, ungheresi, tedeschi compresi.
Della mia personale genealogia ti posso dire poco: mio padre Giorgio nacque a Trieste nel 1899, figlio di triestini; mia madre, pure triestina figlia di triestini, si chiamava Nives Filbier, cognome di origine incerta per la memoria della famiglia, lo pronunciano Filbiè, ma in Francia quasi non esiste, mentre è frequente in Polonia.
Per le notizie sulla mia persona ti rimando al mio sito http://www.robertofabristrieste.it, che avrei molto piacere che tu aggiungessi nella pagina degli altri siti personali dei Fabris.
Faccio a te e a tutti i Fabris i miei migliori auguri per ogni cosa e i miei più cari saluti.
Roberto
E-mail robertofabristrieste@alice.it


Ultimo bump di Anonymous il 26/04/2008, 11:34.
roberto
 

Torna a Fabris

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron